Lifting Crurale a Roma

Quali sono le cause che portano a questo tipo di intervento? Come in molti interventi di chirurgia estetica a Roma, abbiamo in primis il naturale processo d’invecchiamento, associato o meno ad un’importante perdita di peso, porta ad una progressiva perdita di elasticità cutanea delle cosce.

Con il lifting crurale a Roma, Milano e Torino, eseguito dal Dottor Antonio Ottaviani si va ad intervenite sulla cute dell’interno coscia che risulta cadente e priva di elasticità. 

lifting-crurale-roma

Lifting Crurale, il lifting per eliminare l’eccesso cutaneo delle cosce

Fa parte degli interventi di chirurgia estetica a Roma, Milano e Torino, eseguiti dal Dottor Antonio Ottaviani.
Il lifting delle cosce, chiamato lifting crurale è l’intervento che consente di eliminare l’eccesso cutaneo dell’interno delle cosce con risultati eccellenti e già evidenti immediatamente dopo l’intervento. 

L’INTERVENTO DI LIFTING CRURALE A ROMA

L’intervento di lifting crurale a Roma si esegue in anestesia generale, con un giorno di ricovero in clinica. La cicatrice parte dalla piega inguinale e raggiunge la parte interna della coscia sempre restando nella piega cutanea naturale, all’interno della quale resterà nascosta. Attraverso tale incisione la cute della coscia viene trazionata verso l’alto permettendo di eliminarne l’eccesso. Si consiglia ai pazienti fumatori di smettere di fumare per almeno due settimane prima dell’intervento. 
Eseguito dal Dottor Antonio Ottaviani come il lifting Brachiale a Roma, di cui abbiamo parlato nella pagina che abbiamo linkato qui sopra, puoi prenotare un appuntamento o il futuro intervento di chirurgia plastica a Roma, Milano e Torino, scegli la sede che preferisci e che rimane più comoda per te.

DOPO L’INTERVENTO

Sarà opportuno dopo l’operazione osservare un periodo di riposo di 7/10 giorni per evitare trazioni inadeguate sulle ferite chirurgiche. La normale attività fisica potrà essere ripresa dopo circa 3 settimane. Per la ripresa delle attività sportive sarà consigliabile attendere dalle 6 alle 8 settimane.

DOMANDE FREQUENTI SUL LIFTING CRURALE A ROMA

Qui trovi tutto quello che devi sapere sul lifting crurale a Roma, Milano e Torino, eseguito dal chirurgo estetico Antonio Ottaviani

Quale anestesia è consigliata per l’operazione?

Per l’operazione di chirurgia estetica a Roma è necessario l’uso di anestesia generale.

Quanto tempo dura il risultato dell’operazione?

Il risultato può essere considerato definitivo a meno che non intervengano variazioni ponderali particolarmente importanti, tali da modificare radicalmente le caratteristiche somatiche del paziente.

Qual è il tempo di riposo consigliato dopo l’operazione? E dopo quanto si può riprendere un’attività sportiva?

Dopo un riposo di circa una settimana si può tornare alla normale quotidianità ,mentre per le attività ginniche si dovrà attendere un po’ più di un mese.

Quali sono i rischi connessi all’operazione?

Rischi specifici possono essere considerati la possibile insorgenza di ematoma o sieroma.

Quante visite di controllo sono necessarie dopo l’intervento?

Un paio durante la prima settimana e altre successive a distanza di 10 giorni e un mese.

Prima dell’operazione è necessario seguire dei particolari accorgimenti?

Nessuna particolare precauzione.

Ci sono periodi dell’anno in cui è più consigliabile l’operazione?

Non ci sono periodi di elezione.

Ci sono limiti di età per sottoporsi all’intervento?

Il limiti di età sono i soliti dettati dal buon senso del chirurgo.

Con il tempo, la cicatrice nella parte interna della coscia può “scendere” e diventare eccessivamente visibile?

La discesa della cicatrice, e quindi una sua maggiore visibilità, è uno dei rischi legati all’intervento di lifting crurale. L’entità della discesa dipende dalla tensione cutanea, dal mancato ancoramento dei tessuti alla fascia sottocutanea e dall’accuratezza delle cure post-operatorie.

lifting-crurale-roma

Lifting Crurale, il lifting per eliminare l’eccesso cutaneo delle cosce

Fa parte degli interventi di chirurgia estetica a Roma, Milano e Torino, eseguiti dal Dottor Antonio Ottaviani.
Il lifting delle cosce, chiamato lifting crurale è l’intervento che consente di eliminare l’eccesso cutaneo dell’interno delle cosce con risultati eccellenti e già evidenti immediatamente dopo l’intervento.

L’INTERVENTO DI LIFTING CRURALE A ROMA

L’intervento di lifting crurale a Roma si esegue in anestesia generale, con un giorno di ricovero in clinica. La cicatrice parte dalla piega inguinale e raggiunge la parte interna della coscia sempre restando nella piega cutanea naturale, all’interno della quale resterà nascosta. Attraverso tale incisione la cute della coscia viene trazionata verso l’alto permettendo di eliminarne l’eccesso. Si consiglia ai pazienti fumatori di smettere di fumare per almeno due settimane prima dell’intervento.
Eseguito dal Dottor Antonio Ottaviani come il lifting Brachiale a Roma, di cui abbiamo parlato nella pagina che abbiamo linkato qui sopra, puoi prenotare un appuntamento o il futuro intervento di chirurgia plastica a Roma, Milano e Torino, scegli la sede che preferisci e che rimane più comoda per te.

DOPO L’INTERVENTO

Sarà opportuno dopo l’operazione osservare un periodo di riposo di 7/10 giorni per evitare trazioni inadeguate sulle ferite chirurgiche. La normale attività fisica potrà essere ripresa dopo circa 3 settimane. Per la ripresa delle attività sportive sarà consigliabile attendere dalle 6 alle 8 settimane.

DOMANDE FREQUENTI SUL LIFTING CRURALE A ROMA

Qui trovi tutto quello che devi sapere sul lifting crurale a Roma, Milano e Torino, eseguito dal chirurgo estetico Antonio Ottaviani

Quale anestesia è consigliata per l’operazione?

Per l’operazione di chirurgia estetica a Roma è necessario l’uso di anestesia generale.

Quanto tempo dura il risultato dell’operazione?

Il risultato può essere considerato definitivo a meno che non intervengano variazioni ponderali particolarmente importanti, tali da modificare radicalmente le caratteristiche somatiche del paziente.

Qual è il tempo di riposo consigliato dopo l’operazione? E dopo quanto si può riprendere un’attività sportiva?

Dopo un riposo di circa una settimana si può tornare alla normale quotidianità ,mentre per le attività ginniche si dovrà attendere un po’ più di un mese.

Quali sono i rischi connessi all’operazione?

Rischi specifici possono essere considerati la possibile insorgenza di ematoma o sieroma.

Quante visite di controllo sono necessarie dopo l’intervento?

Un paio durante la prima settimana e altre successive a distanza di 10 giorni e un mese.

Prima dell’operazione è necessario seguire dei particolari accorgimenti?

Nessuna particolare precauzione.

Ci sono periodi dell’anno in cui è più consigliabile l’operazione?

Non ci sono periodi di elezione.

Ci sono limiti di età per sottoporsi all’intervento?

Il limiti di età sono i soliti dettati dal buon senso del chirurgo.

Con il tempo, la cicatrice nella parte interna della coscia può “scendere” e diventare eccessivamente visibile?

La discesa della cicatrice, e quindi una sua maggiore visibilità, è uno dei rischi legati all’intervento di lifting crurale. L’entità della discesa dipende dalla tensione cutanea, dal mancato ancoramento dei tessuti alla fascia sottocutanea e dall’accuratezza delle cure post-operatorie.