Questa settimana cercherò di spiegarvicosa si intende per minilifting.

MINILIFTING: COME FUNZIONA?

Prima di tutto è bene chiarire che non si tratta di una tecnica chirurgica con un significato preciso, ma piuttosto di un intervento che può essere interpretato in diversi modi a seconda delle richieste del paziente.

Per entrare di più nello specifico, ci riferiamo ad un intervento poco invasivo,  quindi con un’area di scollamento più limitata, che interessa un’area specifica del viso, che può essere il terzo inferiore, il terzo medio o il terzo superiore.

Inoltre si esegue in regime ambulatoriale, con rischi di complicanze estremamente limitati, ma soprattutto con un ritorno alle regolari attività quotidiane nel giro di 2-3 giorni. Stiamo parlando cioè di quello che spesso viene indicato come il “Lifting dell’ora di pranzo”.

CHI PUÒ SOTTOPORSI AL MINILIFTING?

Naturalmente per sottoporsi a questo tipo di intervento bisogna essere nelle condizioni ideali, avere cioè una pelle non troppo rilassata e la muscolatura ancora tonica.

Insomma, vi sto parlando del modo ideale per ringiovanire facilmente senza troppi traumi e perché no, con una spesa limitata.

Vi aspetto per valutare la possibilità di sottoporvi ad un minilifting e rinnovare così la vostra immagine.  A presto!