Orari: 9.00-18.00 Lun-Ven

Mentoplastica

Questo intervento serve a correggere il mento poco proiettato, con l’inserimento di una protesi di silicone semirigido o altro materiale idoneo, che viene posizionato a contatto con la mandibola.

INTERVENTO

La via di accesso che preferiamo  è quella esterna, con una incisione di circa 3 cm nascosta nella piega sotto-mentoniera, ma in casi specifici adottiamo l’acceso interno, con un’incisione nel vestibolo della bocca. In genere si esegue anestesia locale con sedazione.

POST INTERVENTO

Applichiamo una medicazione per 2-3 giorni e  facciamo gli abituali controlli nelle settimane successive

DOMANDE FREQUENTI

Quale anestesia è consigliata per l’operazione?
È sufficiente l’anestesia locale.

Quanto tempo dura il risultato dell’operazione?
Il risultato è definitivo.

Qual è il tempo di riposo consigliato dopo l’operazione?
E dopo quanto si può riprendere un’attività sportiva?
Di solito dopo 4-5 giorni si può tornare alla normali attività, mentre per lo sport si dovrà attendere qualche giorno di più.

Quali sono i rischi connessi all’operazione?
Un rischio specifico può essere considerato il possibile spostamento della protesi.

Quante visite di controllo sono necessarie dopo l’intervento?
A distanza di 3-4 giorni e poi periodicamente a distanza di una settimana e un mese.

Prima dell’operazione è necessario seguire dei particolari accorgimenti?
No, nessuno.

Ci sono periodi dell’anno in cui è più consigliabile l’operazione?
No.

Ci sono limiti di età per sottoporsi all’intervento?
No, se non quelli dettati dal buon senso del chirurgo.

Dr. Antonio Ottaviani

Chirurgo Plastico, PhD

Dr. Luca Quadrini

Medico Estetico