Orari: 9.00-18.00 Lun-Ven

Fili di trazione e biostimolazione

Per THREAD LIFT intendiamo l’uso di fili sottocutanei, per il ringiovanimento del viso. Si tratta di una metodica che prevede l’uso di fili completamente riassorbibili, costituiti da acido polilattico, che oltre ad esercitare una trazione cutanea hanno anche un effetto stimolante sulla produzione di collagene nel derma. Naturalmente il THREAD LIFT non rappresenta un’alternativa al lifting chirurgico, ma è una metodica valida per un rapido ringiovanimento del volto, per pazienti che non siano ancora motivate ad affrontare un intervento chirurgico. I fili vengono inseriti nel derma con sottili aghi atraumatici, dopo aver eseguito una piccola anestesia locale e il procedimento ha una durata di circa 20 minuti, con un risultato praticamente immediato.

A CHE ETÀ SI POSSONO USARE I FILI?

I fili sottocutanei possono essere usati a tutte le età, naturalmente il risultato sarà proporzionale all’entità del rilassamento cutaneo.

CI SONO CONTROINDICAZIONI ALL’USO DEI FILI?

Non ci sono particolari controindicazioni tranne l’accertata intolleranza (peraltro rarissima) all’acido polilattico.

DOPO QUANTO TEMPO DAL TRATTAMENTO SI PUÒ TORNARE ALLA VITA NORMALE?

Normalmente, immediatamente dopo il trattamento, che genera un leggero gonfiore. Possiamo paragonarlo ad una seduta dal dentista.

CI SONO SEGNI SUL VISO?

Residuano solo i piccoli fori di entrata degli aghi, che scompaiono in poche ore.

Dr. Antonio Ottaviani

Chirurgo Plastico, PhD

Dr. Luca Quadrini

Medico Estetico