Orari: 9.00-18.00 Lun-Ven

Chirurgia dell’intimo

È l’intervento chirurgico indicato nei casi in cui ci si trovi in presenza di eccesso di cute delle piccole labbra vaginali. Permette di ridurre e rimodellare quest’area ottenendo simmetria e proporzione.

E’ L’INTERVENTO INDICATO PER TE?

L’eccessivo sviluppo delle piccole labbra, può portare ad irritazioni da frizione soprattutto indossando pantaloni stretti o praticando attività sportive.

L’INTERVENTO

La labioplastica si esegue in anestesia locale con sedazione, in regime ambulatoriale o in Day Hospital. L’intervento dura circa 30 minuti e permette una rapida ripresa delle normali attività. L’attività sessuale può essere ripresa dopo 2-3 settimane.

DOMADE FREQUENTI

Ci sono rischi nella labioplastica?
I rischi sono dati dalle rare possibilità di infezione, sanguinamento ed anomala cicatrizzazione.

È problematico aumentare il volume delle grandi labbra?
Le grandi labbra possono essere aumentate mediante lipofilling. La procedura si effettua in anestesia locale assistita e dura circa 30 minuti.

Ho sentito parlare di imenoplastica, che cos’è?
L’imene è una membrana di tessuto elastico e fibroso, un residuo embrionario dello sviluppo fetale che è molto vascolarizzato in età giovanile. Nell’infanzia la sua funzione è probabilmente protettiva nei confronti degli agenti infettanti, nell’età adulta assurge solo a simbolo di verginità.
L’imenoplastica è la sutura dei residui dell’imene. La procedura è riservata a chi, per cultura o religione, ritiene necessario un’imene integro.

PER LUI // CIRCONCISIONE

CHE COS’È LA CIRCONCISIONE

La circoncisione consiste nell’asportare parte o totalità del prepuzio facendo anche una plastica di allungamento del frenulo. Questo intervento è indicato per correggere la fimosi, cioè l’eccesso di cute del prepuzio e il suo restringimento che spesso ne impedisce il normale scorrimento sul glande. L’allungamento del frenulo, può essere considerato una parte integrante dell’intervento di circoncisione.

I VANTAGGI DELLA CIRCONCISIONE

La circoncisione può essere considerato uno degli interventi più antichi nella storia della chirurgia e i pazienti che ne fruiscono hanno un sensibile miglioramento della loro vita sessuale nonché dell’igiene personale.

L’INTERVENTO

La cicatrice che rimane è praticamente invisibile.
Da non sottovalutare il fatto che se l’intervento viene eseguito in giovane età, diminuisce l’incidenza di infezioni delle basse vie urinarie e del pur raro carcinoma del pene.

DOMANDE FREQUENTI

Si dice che i circoncisi non soffrano di eiaculazione precoce, o che sentano un piacere minore durante l’orgasmo. È vero?
Uno studio americano sfata queste leggende. La circoncisione non condiziona le performance sessuali, e non altera la sensibilità locale.

Molte culture considerano la circoncisione una sorta di rito: ma che motivazioni ci sono in realtà?

La motivazione tradizionale per l’intervento in età infantile precoce, è data dalla maggiore facilità di mantenimento dell’igiene locale, cosa in effetti non giustificata, in quanto una corretta igiene, che prevenga infezioni o infiammazioni, è possibile anche con il prepuzio integro.

 Cosa cambia nel rapporto sessuale?
Da uno studio su un campione di uomini circoncisi è emerso che tutto rimane normale tranne per l’eiaculazione che richiede tempi significativamente più lunghi dopo la circoncisione. Un fatto non proprio negativo visto che la durata potrebbe avere un risvolto positivo nel rapporto sessuale

 

Dr. Antonio Ottaviani

Chirurgo Plastico, PhD

Dr. Luca Quadrini

Medico Estetico