Orari: 9.00-18.00 Lun-Ven

Blefaroplastica

Con questo intervento eliminiamo le cosiddette borse e l’eccesso di pelle delle palpebre superiori ed inferiori, che contribuiscono a dare un aspetto stanco e uno sguardo appesantito.

Il risultato è un aspetto più disteso e luminoso di tutta la regione palpebrale.

INTERVENTO

Eseguiamo le necessarie incisioni nelle pieghe naturali della pelle, così da apparire quasi invisibili, eliminando le borse adipose e l’eventuale cute in eccesso.

In caso non sia necessario eliminare cute in eccesso dalle palpebre inferiori, asportiamo le borse per via trans-congiuntivale, senza alcuna cicatrice esterna.

Il Prof. Ottaviani esegue questo intervento ambulatorialmente o in Day-hospital. L’anestesia è solitamente locale con leggera sedazione, ma in casi particolari possiamo fare anestesia generale con un giorno di degenza.

POST INTERVENTO

Rimuoviamo la sutura dopo 3-4 giorni e le ecchimosi scompaiono in 7-10 giorni. Il risultato è definitivo, ma può essere condizionato da fattori ereditari e ambientali. Tuttavia la pelle continua a subire i normali processi di invecchiamento e talvolta può essere necessario un nuovo intervento a distanza di qualche anno, per rimuovere il nuovo eccesso cutaneo.

 

DOMANDE FREQUENTI

Quale anestesia è consigliata per questo intervento?
Di solito basta l’anestesia locale con una leggera sedazione ma, su richiesta specifica o in particolari condizioni, eseguiamo  un’anestesia generale.

Quanto tempo dura il risultato dell’intervento? 
La durata del risultato è legata a molteplici fattori tra cui il più importante è la risposta soggettiva.

Qual è il tempo di riposo consigliato e dopo quanto tempo si può riprendere l’attività sportiva? Dieci giorni è di solito il tempo necessario per il totale riassorbimento delle ecchimosi, quindi con l’aiuto di occhiali da sole, si può riprendere quasi subito la normale vita di relazione. Lo sport non prima di un mese.

Quali sonno i rischi connessi all’intervento?
Rischi specifici possono essere considerati il lagoftalmo (abbassamento della rima palpebrale inferiore) e l’edema eccessivo.

Quante visite di controllo sono necessarie dopo l’intervento?
Controlliamo il paziente di regola nella settimana successiva a intervalli di 2-3 giorni e settimanalmente nel mese successivo.

Ci sono periodi dell’anno in cui è più consigliabile affrontare la blefaroplastica?
No

Ci sono limiti di età per sottoporsi all’intervento?
I limiti di età sono legati alle condizioni generali del paziente ed in teoria non esistono limiti particolari se non quelli dettati dal buon senso e dalla correttezza dell’approccio chirurgico.

 

Dr. Antonio Ottaviani

Chirurgo Plastico, PhD

Dr. Luca Quadrini

Medico Estetico